Une Nuit Nomade - Profumi straordinari

martedì, 11 agosto 2020

Une Nuit Nomade - Profumi straordinari

Formulazioni uniche ed eccezionali

Alberi rigogliosi di datteri, oasi verdi, una fresca brezza marina e mazzi di fiori profumati: i fondatori del brand francese di profumi Une Nuit Nomade, Alexandra Cubizolles e Philippe Solas, hanno voluto catturare la magia di "mille e una notte" e concentrarla in una fantastica boccetta di profumo. Non solo: con le tre collezioni "Une Nuit à Bali", "Une Nuit à Montauk" e "Une Nuit à Oman", hanno creato qualcosa di davvero eccezionale. Ognuno di questi straordinari profumi è un viaggio olfattivo verso continenti lontani ed esotici. Le note infatti sono così uniche che difficilmente potrai trovare altrove.

Qui potrai leggere l'intervista ad Alexandra Cubizolles e Philippe Solas sulle loro straordinarie creazioni.

Cosa distingue le creazioni di Une Nuit Nomade dalle fragranze tradizionali?

Une Nuit Nomade è un brand di nicchia, infatti in gamma sono presenti profumi rari che non si trovano ovunque. Amiamo raccontare storie e prestare particolare attenzione alla formulazione, qualità e selezione degli ingredienti nei nostri profumi. Non cerchiamo di accontentare tutti, ma piuttosto di creare qualcosa di unico e di sedurre un pubblico non tradizionale.

Quale profumo ti rappresenta di più?

Direi Ambre Khandjar. È una fragranza orientale, che mi è rimasta nel cuore. Questo profumo è forte, ambrato con note dolci e accordi particolari che lo rendono molto persistente, dettaglio che amo particolarmente.

Cosa significa per te un profumo? Con che cosa lo associ di solito?

Per me una fragranza ha sempre una connessione con un ricordo. È questa la magia dell'olfatto, del profumo. Consciamente o no, una particolare profumazione può ricordarci un momento di felicità, proprio perché quel particolare odore è rimasto impresso nella nostra mente. Utilizzare un determinato profumo inoltre è un modo per definire meglio la nostra personalità o il nostro stato d'animo. Proprio per questo mi piace cambiarlo spesso. Se dovessi unire il profumo a una percezione, direi sicuramente sensualità.

Se "Jardins de Misfah" e "Murmure des Dieux" fossero capi di abbigliamento, come sarebbero?

"Jardins de Misfah" sarebbe una tunica lunga e colorata con scollo a V e una trapuntatura fatta di diversi materiali che si muove leggermente al vento, magari tenuta ferma da una grande cintura di pelle. "Murmure des Dieux" sarebbe una bella camicia di lino di colore rosa sbiadito che puoi indossare tutto il giorno, anche sulla spiaggia.

Qual è la sfida più grande durante la creazione di nuova fragranza?

Una volta selezionato e completato il profumo, il passo più difficile è farlo provare ai nostri clienti e sperare che abbiano la nostra stessa percezione e che provino le stesse sensazioni che abbiamo percepito noi con quelle particolari note olfattive.

Esistono delle note di profumo che utilizzate di meno?

Più passa il tempo, più osiamo con le nostre creazioni. La cosa più importante è che i nostri profumi rimangano originali ma sempre e comunque indossabili. Certo, esistono delle note che non ci fanno sentire molto a nostro agio, come quelle molto fruttate, marittime e ozoniche. A ogni modo, non escludiamo di creare un giorno una profumazione utilizzando proprio queste note.

In linea di principio, possiamo indossare qualsiasi profumo o dobbiamo sceglierne uno adatto a noi?

Scegliere il giusto profumo non è semplice, perché in parte ci rappresenta e dice molto di noi. A volte può succedere di acquistarne uno di impulso, solo perché ci è piaciuto dal primo spruzzo. Di solito però ci vuole tempo per trovare la fragranza giusta e che ci rappresenti al meglio. Secondo me, è importante dare al profumo il tempo per adattarsi a chi lo indossa dato che, in un certo senso, è quasi come un biglietto da visita. Scegliere un profumo solo perché ci piace il marchio non ha alcun senso per me.

Hai un consiglio su dove o come applicare al meglio le profumazioni in modo che durino a lungo e siano particolarmente persistenti?

Sono più favorevole a indossare il profumo sulla mia pelle. Ognuno ha un valore pH diverso, e questo fa sì che la fragranza cambi di persona in persona. Consiglio di spruzzarla sui polsi o sul collo, a volte sui capelli. Non strofinare mai i polsi insieme dopo averla applicata, perché potrebbe rompere le molecole della formula. La durata di un profumo dipende anche dalla formulazione. Mi piace spruzzarlo anche su un capo di abbigliamento che indosserò il giorno dopo perché l'odore del profumo leggero e meno intenso mi lascia una piacevole sensazione.